11 DOMANDE

27 Novembre – Piove ma alla Maison d’Italie nella Cité Universitaire di Parigi. L’INCA Francia ci attendono i giovani ricercatori e dottorandi ospiti nella Maison per rispondere alle loro domande su questioni concrete legate alla loro “cittadinanza mobile”. Un grazie al direttore della nostra residenza Roberto Giaccone che ci porge il suo saluto e rimane con noi fino alla fine.

  1. Conviene iscriversi all’AIRE ai fini pensionistici o generali?
  2. Cos’è e cosa prevede lo status di CADRE? O altri contratti  simili, tipici francesi e non noti a noi italiani.
  3. Come funziona lo chomage? Quando se ne acquisisce il diritto?
  4. AIRE, cadre, chomage: come influiscono sugli aspetti pensionistici francesi?
  5. Che documenti devo conservare per essere sicuro di poter far valere ciò che mi spetta quando sarà il momento?
  6. In quale parte della mia busta paga sono scritti i contributi versati? Più in generale, cosa c’é scritto sulla busta paga.
  7. Ho studiato/lavorato in più paesi europei: é possibile avere una pensione in base ai contributi versati nei vari stati?
  8. Esistono accordi per una pensione europea? Se si, quali stati sono coinvolti?
  9. Fondi italiani ma vivo in Francia: dove devo pagare le tasse?
  10. Convenzione particolare per le tasse Italia-Francia per i ricercatori: per i primi due anni non si pagano le tasse; come influisce ciò ai fini pensionistici?
  11. Vivo in Francia con stipendio francese ma non sono iscritto all’AIRE: dove dovrei pagare le tasse e come funziona per la pensione?

Due ore di confronto, tante domande, molti dubbi in particolare sul valore dell’iscrizione all’AIRE e sulle problematiche fiscali. Si finisce con parlare di “ITACA” invitando tutti ad iscriversi alla NewsLetter e, perché no, valutare anche di associarsi.

Sono arrivate le 23.00 e si torna a casa. Molte questioni meritano un ulteriore approfondimento e ci impegniamo  a rincontrarci presto.Incontro con l’esperto (1)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *